• Subscribe
    Fill something at the
    'Theme option > Overall Elements > Top Bar > Top Bar Subscribtion' section
  • Login
+39030398007
Slide background

Parodontologia

(Dott. Di RosarioProf. Salgarello)

La Parodontologia è la disciplina che si occupa di curare le affezioni (gengivite e parodontite) dei tessuti di sostegno del dente (gengiva, legamento parodontale ed osso alveolare) e di mantenere lo stato di salute di denti e tessuti circostanti.

Per gengivite si intende l’infiammazione della gengiva, tessuto superficiale che circonda l’elemento dentario.
Questa malattia infiammatoria è causata dal biofilm batterico (placca batterica). L’infiammazione gengivale può diventare cronica colpendo i tessuti di sostegno più profondi (legamento parodontale ed osso alveolare). Questa condizione è definita parodontite (piorrea). L’evoluzione naturale di questa malattia porta alla perdita dei denti.
L’obiettivo della terapia parodontale è cambiare gli stili di vita del paziente, agendo sui fattori locali (biofilm batterico, tartaro) che provocano l’infiammazione.
La terapia parodontale comporta la rimozione dei fattori che causano l’infiammazione e l’istruzione e motivazione e monitoraggio del paziente al mantenimento di una igiene domiciliare adeguata.
A seconda della gravità della condizione di partenza, dello stato di salute e stili di vita del paziente, si applica una terapia individualizzata.
La gengivite, malattia reversibile, viene trattata con la terapia igienica professionale, supportata dall’istruzione alla corretta igiene domiciliare e da indicazioni sul cambiamento di quegli stili di vita che possono aggravare l’infiammazione gengivale.

La parodontite viene trattata con la terapia parodontale, ovvero la rimozione dei fattori cha causano l’infiammazione di gengiva, legamento parodontale ed osso alveolare, ed attraverso il cambiamento degli stili di vita del paziente, in modo da guarire dall’infiammazione parodontale ed evitarne la ricaduta.
La terapia parodontale è inoltre di importanza cruciale nei pazienti portatori di patologie cardiovascolari e di diabete.
La chirurgia parodontale interviene dopo la rimozione dei fattori di infiammazione gengivale e parodontale; ha 2 finalità:

  • correggere gli esiti della malattia parodontale;
  • correggere le alterazioni dell’architettura dei tessuti gengivali, conseguenti alla risoluzione dell’infiammazione gengivale o secondari a condizioni anatomiche.