• Subscribe
    Fill something at the
    'Theme option > Overall Elements > Top Bar > Top Bar Subscribtion' section
  • Login
+39030398007
Slide background

Chirurgia Orale

(Prof. SalgarelloDott. Di Rosario)

La Chirurgia Orale si occupa di:

  • estrazioni di denti erotti ma non recuperabili, residui radicolari e denti in inclusione o semi-inclusione, rimozione di germi dentali;
  • apicectomie, ovvero asportazioni dell’apice radicolare di denti coinvolti in processi infiammatori cronici, quando questi elementi non sono più trattabili e curabili per via non chirurgica;
  • asportazione di cisti e piccoli tumori del cavo orale, quando questi sono confinati alle ossa mascellari;
  • chirurgia preprotesica (correzione di difetti dei tessuti molli del cavo orale);
  • chirurgia ricostruttiva ossea pre-implantare (rialzi di seno, aumenti di volume osseo mascellare o mandibolare, mediante innesti di osso e/o biomateriali);
  • chirurgia implantare, cui è dedicato un capitolo a parte in questo sito;
  • chirurgia parodontale; anche a tale ambito è dedicato un capitolo a parte in questo sito.

Lo specialista in Chirurgia Odontostomatologica (Medico-Chirurgo o Odontoiatra) ha perciò una formazione specifica, differente da quella meno “mirata” all’ambito strettamente dentale che viene normalmente impartita dalla formazione in Chirurgia Maxillo-Facciale, e che vede uno specifico orientamento alla mini-invasività ed alla risoluzione terapeutica per un recupero/ripristino della salute orale e dentale.
Particolare attenzione viene riservata, in ogni trattamento chirurgico da noi eseguito (sia esso di chirurgia orale o implantare o parodontale), al paziente ed al suo stato di salute fisico e psicologico. Specifica competenza viene espressa dall’equipe chirurgica su pazienti con propri bisogni legati allo stato di salute generale (pazienti “special needs”), che in moltissimi casi possono vincolare in modo significativo possibilità terapeutiche del Sanitario ed aspettative del Paziente. Fondamentale in questo ambito poter interagire con il Suo medico curante, referente per le Sue patologie.
Analogamente, ampio spazio viene dedicato anche alla salvaguardia del benessere psico-fisico del paziente, adottando trattamenti di sedazione cosciente con ansiolisi endovenosa, fino ad arrivare a trattamenti che possono prevedere il supporto di uno specialista Anestesista.